Istituto Diagnostico Polispecialistico "Guidi"



I.D.G.



- Convenzionato S.S.N. -

  • testata
  • testata
  • testata
  • testata
  • testata

Risonanza magnetica

La Risonanza Magnetica (RM) è un esame diagnostico relativamente recente che con il suo avvento ha introdotto applicazioni cliniche impensabili.

La RM non è un esame dannoso in quanto per ottenere immagini informative non si serve di radiazioni ionizzanti, ma sfrutta le proprietà magnetiche degli atomi di idrogeno che costituiscono i tessuti umani.

Il magnete

risonanza magnetica

La risonanza magnetica è costituita da un grosso magnete e da bobine che hanno il compito di emettere e ricevere onde elettromagnetiche.

Queste non sono dannose per l'organismo umano.

L'unico inconveniente è un rumore fastidioso che si sente durante l’esecuzione dell’esame stesso, attutito dalle cuffie auricolari che proteggono l'udito.

 

Come si svolge la risonanza magnetica

reparto risonanza

Il paziente si sdraia su un apposito lettino poi, a seconda del distretto corporeo da indagare, si posizionano sul suo corpo eventuali altre bobine di superficie che sono utili a migliorare la qualità dell’immagine.

Nel caso di una RM all' encefalo si utilizza un caschetto mentre per l'esame della prostata ci si serve di una bobina endorettale.

 

Share by: